Share
rotate background

The Floating Piers, la passerella sul Lago

floating-piers

Dal 18 Giugno al 3 Luglio, il Lago d’Iseo si è tinto di un giallo cangiante, accogliendo con grande entusiasmo e curiosità il progetto “The Floating Piers”. Una passerella lunga 4,5 Km che ha permesso di camminare a pelo d’acqua, raggiungendo a piedi Sulzano, l’isola di S. Paolo e Monte Isola, luoghi sempre visti da lontano o raggiungibili solo tramite barche e traghetti.
A collegare questi luoghi, come per magia, ci ha pensato Christo, artista acuto e innovativo, che tramite le sue installazioni offre alla gente l’imperdibile occasione di fondersi con opere d’arte e paesaggi, consentendo di toccarli, sentirli e viverli a 360°.
Una passeggiata cullati dalle acque del lago, in un luogo suggestivo tra le montagne e una natura rigogliosa.
Il successo delle Floating Piers, risiede nel fatto che essa è un’opera evocativa, perfettamente integrata nell’ecosistema naturale del Lago d’Iseo, in cui “lo spettatore è parte integrante dell’opera stessa” (usando le parole dello stesso artista).
Infine, un altro fattore di successo è dato dal polietilene, materiale utilizzato per l’installazione, a bassissimo impatto ambientale, che è stato in seguito riciclato e venduto.

La celebre passerella è stata percorsa anche da noti personaggi politici e dello spettacolo internazionale, attori, modelle, giornalisti, sportivi, blogger, tanto da poter affermare, con ironia: “orange is the new red carpet”!

Un evento che si conclude quindi con un bilancio più che positivo. L’affluenza di 1,2 milioni di visitatori è stata gestita con efficienza ed organizzazione dagli operatori e dalle squadre di soccorso e di vigilanza. È stata un’opportunità per far conoscere e mettere in risalto agli occhi del mondo la caratteristica zona del Lago d’Iseo, ricca di storia, sapori, colori e profumi. Un evento che ha ricordato agli abitanti della Franciacorta il privilegio di vivere in un paese meraviglioso.

Add Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *